Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

Pallamano: Putignano cade a Teramo

pallamano putignano teramo

Sabato 13 ottobre la UISP’80 Pallamano Putignano ha incassato la sua prima sconfitta stagionale contro il Lions Teramo che ha sfruttato al meglio il fattore casa rifilando un netto 26-18 ai rossoblù. I ragazzi di mister Perrini non sono stati in grado di contenere i forti abruzzesi che non a caso sono tra i maggiori indiziati alla vittoria del girone.

Ad influire negativamente sui putignanesi sono state le numerose assenze che hanno limitato l’uso delle turnazioni i ruoli chiave come quello dei terzini. Infatti i rossoblù si sono recati nel capoluogo abruzzese senza nessuna ala destra di ruolo a causa degli impegni lavorativi di Mastrangelo e dei postumi dell’infortunio alla schiena subito da Cesare Laera durante la gara con l’Haenna. Ciò ha portato l’utilizzo, con risultati comunque molto buoni, di Luca Laterza come ala contromano. Nel pacchetto dei centrali è rimasto ancora fuori causa per infortunio Adone, mentre Losavio non era in perfette condizioni fisiche essendosi allenato poco durante la settimana per un infortunio al ginocchio.

In questa situazione di emergenza sono comunque venute fuori alcune note positive dagli atleti più giovani che hanno sfruttato al meglio i minuti concessi loro da mister Perrini. Particolarmente positive sono state le prove di Vincenzo Pugliese, alla sua vera prima partita dopo un anno lontano dalla pallamano a causa del lavoro, e del giovanissimo Gianni Gensano, prodotto 15enne del vivaio rossoblù che ha dimostrato di non soffrire minimamente la tensione per l’esordio in prima squadra.

Il sestetto iniziale del Putignano sembra pressoché obbligato, avendo mister Perrini abbondanza solo nel ruolo di pivot dove questa volta viene preferito inizialmente Labate. Sulle ali agiscono invece Fanizza e Luca Laterza. Il pacchetto centrale è composto da Montalto, Giuseppe Santoro e Notarangelo, mentre in porta è confermato Lippolis. La UISP’80 parte bene concedendo poco in difesa e segnando lo 0-1 con Laterza in contropiede.

Questo però sarà l’unico momento in cui i pugliesi condurranno il match. Infatti il Teramo grazie a Leodori e Forlini si porta in vantaggio sfruttando bene la sua ala destra e un tiro da fuori i 9 metri. Quello di tiri fuori i 9 metri diventerà un leitmotiv della partita su entrambi i fronti. Nel caso dei biancorossi sarà un importante bacino di gol, mentre per i rossoblù sarà un vero e proprio tabù a causa dei tanti errori in questo fondamentale. A trascinare i murgiani in questo periodo di gioco ci penserà soprattutto Fanizza con i sui tiri dall’ala.

Santoro e compagni dimostrano comunque di potersela giocare almeno per i primi 20 minuti quando il passivo si aggira tra i -2 e i -4. La svolta arriva, però, nel finale del primo tempo grazie ad un importante break di 5 reti dei ragazzi di mister Fonti che manda le due squadre al riposo sul 14-8.

L’intervallo non aiuta molto il Putignano, che anzi continua ad incassare colpi arrivando anche al 22-10 a 18 minuti dal termine. A questo punto entrambi i tecnici iniziano a effettuare dei cambi significativi ai propri sestetti permettendo così alla UISP’80 di limitare un po’ il passivo grazie al contributo dei giovani giocatori prima citati. Il match si conclude così sul 26-18 in favore degli abruzzesi.

Archiviata la difficile trasferta, i rossoblù si concentreranno sulla prossima sfida che li vedrà affrontare la matricola Lanzara in casa. Per questo appuntamento mister Perrini conta di recuperare sicuramente alcuni elementi fondamentali nelle turnazioni. Al momento, comunque, risultano ancora in dubbio i rientri di Adone e Cesare Laera. Santoro e compagni dovranno essere bravi a convertire il rammarico per una partita che forse può risultare un po’ bugiarda sotto alcuni aspetti, ma che d’altro canto fornisce delle importanti indicazioni su cui lavorare. La UISP’80 da appuntamento quindi alle 19:00 di sabato 20 ottobre quando tra le mura della “Stefano da Putignano” andrà in scena Putignano vs Lanzara.

 

Lions Teramo vs UISP’80 Pallamano Putignano: 26-18 (14-8 PT)

Teramo: Di Marcello P., Leodori 3, Ciarrocchi 2, Di Marcello A. 2, Vasile, rossi, Alessandrini, Toppi 5, Camaione, De Angelis 3, Valeri 4, Forlani 3, Collevecchio, Barbuti 4, Di Giuseppe; All. Fonti

Putignano: Fanizza 3, Laera A., Laterza L. 4, Laterza V., Losavio, Montalto 5, Morano, Notarangelo 1, Santoro G. 1, Santoro M., Lippolis, Pugliese 3, Gensano, Labate 1, Tinelli; All. Perrini

Arbitri: Nicolella - Rispoli

Classifica: Teramo, Mascalucia 4; Putignano, Haenna, Benevento, Val. Ferrara 2; Alcamo, Atellana, Lanzara 0

 

Altre partite della settimana:

Valentino Ferrara – Lanzara: 26-24;
Haenna – Alcamo: 29-23; Atellana – Mascalucia: 33-36;

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI