Mercoledì 20 Giugno 2018
   
Text Size

UISP’80 Pallamano Putignano, una vittoria di rimonta

UISP Putignano

Il quarto turno del girone di ritorno disputato sabato 3 marzo è stato abbastanza favorevole alla UISP’80 Pallamano Putignano che, grazie alla vittoria per 23 a 15 inflitta al fanalino di coda Ginosa e alla contemporanea sconfitta dell’Atellana nel big match con il Città Sant’Angelo, si è riportata al secondo posto in classifica dietro ai sempre più irraggiungibili bianco-arancioni abruzzesi. A pari punti con i rossoblù c’è sempre il Manfredonia che ha agevolmente fatto suo il match con il Fondi, mentre risulta di poco staccato il Teramo che, però, questa settimana non ha giocato a causa della notevole condensa che si è depositata sul terreno di gioco di Capua impedendo lo svolgimento della gara in condizione di sicurezza per gli atleti.

A 5 turni dalla fine del campionato la parte alta della classifica del girone D si presenta così: Città Sant’Angelo 24 punti, Putignano e Manfredonia a 19, Atellana 18, Teramo 18. A 7 lunghezze dalla squadra di mister Chionchio, si trova l’accoppiata formata da Capua e Lazio. Pertanto se i ragazzi di mister Perrini sabato prossimo riuscissero a ritornare da Orte di Atella con 2 punti in tasca oltre a ottenere notevoli benefici nella lotta per i play off potrebbero anche esultare per la salvezza matematica nel caso in cui Lazio e Capua non andassero oltre il pareggio nel loro scontro diretto. Sarà dunque un match carico d’importanza quello che la UISP’80 andrà ad affrontare sabato prossimo in terra campana. Una gara che Santoro e compagni dovranno affrontare con il piglio determinato visto nel secondo tempo della partita con il Ginosa e non con il freno a mano tirato come nel primo del match contro i tarantini.

Per affrontare il Ginosa, fanalino di coda del girone D, mister Perrini, memore della buona prestazione offerta con il Fondi, decide di schierare per la prima volta nel settetto iniziale Loliva all’ala destra. Tra i titolari c’è anche la conferma di Notarangelo nel pacchetto centrale insieme a Fanizza e Giuseppe Santoro. Confermati ai loro posti anche Campanella a pivot, Luca Laterza all’ala sinistra e Lippolis in porta. La partita si incanala subito su binari favorevoli alla UISP’80 che dopo 10 minuti si ritrova già sul 4-1 e sembradare l’impressione di poter chiudere agevolmente la pratica, ma dopo un provvidenziale un time-out di mister De Gennaro i tarantini riescono a riportarsi in partita anche grazie ad un leggero calo mentale da parte dei rossoblù che appaiono leggermente contratti. In seguito alla serrata lotta punto a punto che si protrae per tutta la prima frazione di gioco i bianco-azzurri riescono ad andare all’intervallo in vantaggio di una rete (8 a 9 il punteggio del primo tempo). Nella ripresa Fanizza e compagni rientrano in campo più convinti ed ecco che finalmente vien fuori il maggior tasso tecnico dei padroni di casa che riescono a raddrizzare il match e creare un distacco tale da poter concludere senza ulteriori patemi il match con il risultato di 23 a 15.

Dal punto di vista statistico non si può non citare il 59,5% di parate effettuato da Lippolis che si è dimostrato ancora una volta fondamentale per il successo. Nel complesso tutti i giocatori scesi in campo hanno dati statistici piuttosto buoni tra cui risalta anche Giuseppe Santoro che per la seconda partita di fila conclude con il 100% di realizzazione. Sulla concretezza e sulla determinazione del secondo tempo bisogna porre le basi per le prossime importantissime sfide che vedranno protagonista la UISP’80 nella corsa ai play off conseguente al raggiungimento dell’obiettivo minimo che comunque rimane la salvezza.

UISP’80 Pallamano Putignano vs Ginosa: 23 – 15 (8 – 9 PT)

Putignano: Adone 4, Campanella 4, Fanizza 3, Laera 2, Laterza L. 3, Laterza V., Losavio 3, Santoro 2, Lippolis, Loliva, Morano, Notarangelo 3, Tinelli, Mastrangelo; All. Perrini;

Ginosa: Persiani, Accetta, Martemucci, Intini C., Intini F. 7, Lusverti 2, Martucci 1, Murro, Sabatelli 5, Caponio, Busto; All. Di Gennaro;

Arbitri: Formisano e Sarno;

Classifica: Città Sant’Angelo 24; Putignano, Manfredonia 19; Atellana 18; Teramo* 17; Capua*, Lazio 11; Altamura 6; Fondi 2; Ginosa 1.

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI