@@marker@@

Carnevale di Putignano, boom di presenze e grande successo per Cristina D’Avena

CarnevalePutignano_CristinaDAvena&GemBoy (2)

Riflettori puntati sull’ultima sfilata in notturna, martedì 13 febbraio. Anna Falchi madrina della serata


«Ancora una volta ha vinto il Carnevale. Dopo il successo al botteghino dei primi due corsi mascherati, Farinella ha trionfato di nuovo», dichiara soddisfatto il Presidente della Fondazione Carnevale di Putignano, Giampaolo Loperfido. «Migliaia i visitatori che ieri, domenica 11 febbraio, fin dalla mattina hanno affollato il centro storico della città, riversandosi poi lungo il percorso dove è andato in scena il terzo dei quattro corsi mascherati, concluso in bellezza con il concerto di Cristina D’Avena e i Gem Boy».

Circa 17.400 le presenze registrate, al netto dei residenti. «Grande successo di pubblico – continua Loperfido – accorso numeroso per ammirare le giganti opere in cartapesta degli artigiani putignanesi, vivere lo spirito del nostro Carnevale e assistere al secondo dei big events in programma. Il concerto di Cristina D’Avena, punta di diamante di questa incredibile giornata di festa» che ha fatto scatenare ragazzi e adulti sulle sigle originali dei cartoni animatipiù famosi di ieri e di oggi. Ad affiancare sul palco la regina delle sigle animate, la band bolognese dei Gem Boy che hanno animato la notte del Carnevale più lungo d’Europa regalando spensieratezza e allegria.

Sulle note, sulle vibrazioni e sul divertimento che Re Farinella ha regalato al suo pubblico, lo spettacolo continua. Si farà festa fino a domani, martedì grasso, quando andrà in scena l’ultima sfilata in notturna di questa 624ª edizione del Carnevale che, nonostante l’età, continua a sorprendere ogni anno di più per la capacità di restare al passo con i tempi senza dimenticare le tradizioni. Oggi, lunedì 12 febbraio, la giornata che precede l’ultimo giorno di Carnevale, nota come a dej d minz, sarà animata dal rito dell’Estrema Unzione. A partire dalle 19.00 un gruppo mascherato con paramenti sacerdotali si aggirerà per la città e per i vicoli del centro storico dando l’estremo saluto alla festa. Ad anticipare l’appuntamento con la tradizione, oggi dalle 16.30 (ultimo ingresso alle 18.30) – e domani dalle ore 10.30 (ultimo ingresso ore 12.30) – andrà in scena al Museo Civico Principe Guglielmo Romanazzi Carducci Farinella al Museo, spettacolo itinerante per bambini fino a 10 anni.

Appuntamenti per i più piccoli anche martedì 13 febbraio con il laboratorio di cartapesta L’Officina del Carnevale (ore 11.00, Coworking Barsento10) e l’8ª Staffetta dei Ragazzi (partenza ore 14.45 da Corso Umberto I). Al via alle ore 19.00 l’ultimo corso mascherato, madrina della serata l’attrice e conduttrice televisiva Anna Falchi. La parata si chiuderà con il Funerale del Carnevalemesso in scena dall’associazione Argo. Si sfilerà al seguito del caro estinto, rappresentato da un maiale in cartapesta, che alla fine sarà bruciato. Un gesto purificatorio dal quale non resterà che un mucchio di cenere, simbolo che la Quaresima è alle porte. Nel centro storico la festa proseguirà con Carnevale N’de Jos’r, balli, maschere e gastronomia a cura dell’associazione Trullando, e l’appuntamento con Zampina e Farinella, il carnevale popolare tra gastronomia e animazione. A scandire gli ultimi istanti della festa saranno i 365 rintocchi della Campana dei Maccheroni. Dalle ore 22.00, in Piazza principe di Piemonte, ci si ritroverà per salutare il Carnevale 2018 all’insegna della musica e del divertimento.

Ufficio stampa

CarnevalePutignano_CristinaDAvena&GemBoy (1)

CarnevalePutignano_CristinaDAvena&GemBoy (2)

CarnevalePutignano_CristinaDAvena&GemBoy (3)

CarnevalePutignano_CristinaDAvena&GemBoy (4)