Giovedì 20 Settembre 2018
   
Text Size

L'Istituto “Minzele - Parini” protagonista della rassegna Didiario

Gabriele Clima Didiario

Didiario è un progetto di promozione della lettura innovativo, un progetto di formazione annuale, che coinvolge le scuole di tutti i gradi (dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado), il corpo docente, le classi e le famiglie.

Da anni ormai che, la sig. AlinaLaruccia, lettrice appassionata e grande suggeritrice di libri per ragazzi, organizza e ospita autori e scrittori per tante kermesse di incontri ed eventi per scuole e famiglie; da quest’anno partecipa al progetto Didiario anche l'Istituto Comprensivo “Minzele – Parini”. Un ringraziamento speciale va alla docente referente ins. Arrè Rosa, per il lavoro di coordinamento e cura del progetto, alle famiglie per la collaborazione e per l’acquisto dei libri suggeriti, ed infine al dirigente scolastico Francesco Tricase per l’attenta approvazione.

caffè letterario

Questo progetto, oltre ad offrire a tutti gli alunni un'occasione per diffondere il piacere del libro ed una buona abitudine alla lettura, si impreziosisce anche di laboratori di scrittura creativa ed incontri ed approfondimenti con gli autori nonché caffè letterari con i genitori. Le interclassi di seconda, terza e quarta hanno partecipato con la lettura dei seguenti libri: “L’albero delle storie” di Gabriele Clima; “La banda dei gelsomini” di Zita Dazzi;” Tre streghe in città” di Giuditta Campello.

Mercoledì 4 aprile, i docenti hanno accolto gli autori presso l’Aula magna della scuola primaria Minzele Gabriele Clima autore di “L’albero delle storie’’, felice di conoscere i suoi piccoli lettori di quarta, di rispondere ai loro mille quesiti curiosi e regalare autografi. Un’allegra danza dell’accoglienza ha inaugurato la giornata e ha dato il benvenuto all’autore, accolto con un caloroso applauso. Per l’occasione, nell’aula magna della scuola è comparso un enorme albero di cartapesta ai cui rami sono stati appesi disegni, foto e pensieri dei bambini, riguardanti le tematiche trattate nel libro e i ritratti dei protagonisti raffigurati su enormi pagine di cartone.

Zita Dazzi didiario

Si è tenuto in concomitanza presso l’Aula Mezzapesa della scuola superiore di I grado, l’incontro con Zita Dazzi autrice di “La banda dei gelsomini”che ha conosciuto i suoi lettori di classe terza i quali l’hanno piacevolmente sorpresa con un filmato ripreso in Viale dei Gelsomini in località Pin-Pen. La coincidenza della omonimia di strada ha ispirato anche i genitori,organizzatori di una lettura collettiva fuori porta, regalando così, all’autrice una carrellata di foto che ritraggono bambini felici di leggere.

Ancora un altro evento nel pomeriggio di mercoledì 4 aprile, questa volta dedicato ai genitori dell’Istituto, i quali hanno incontrato i quattro scrittori italiani insieme alla signora Alina Laruccia, nell’Aula Magna della scuola primaria Minzele per il Caffè Letterario. Interessante scambio di opinioni e di letture, di consigli sulla letteratura per ragazzi, di coinvolgimento e seduzione per la lettura, di pagine di libri del cuore lette ad alta voce da alcuni genitori per emozionare i presenti ed emozionarsi ancora. Un incontro di autori che simpaticamente si sono presentati ed hanno coinvolto le famiglie in un piacevole confronto sull’importanza della lettura; sul mondo dei libri contemporanei di letteratura per ragazzi, scritti usando un vocabolario adattoalle loro curiosità, che offre un motivo di arricchimento e crescita personale e di costruzione sentimentale.

Giuditta Campello Didiario

La signora Alina Laruccia si è complimentata con i docenti parlando di “Scuola d’eccellenza”; entusiasta dal forte coinvolgimento dell’incontro ed emozionata dal filmato che avrà l’onore di aprire la prossima edizione della rassegna letteraria.

Lunedì 9 aprile un altro appuntamento letterario è stato organizzato presso Imake (ex Macello) in cui erano presenti gli autori Annamaria Piccione e Giuditta Campello insieme alla sig. Laruccia e tanti genitori dell’Istituto. Anche in questo incontro non sono mancate tante letture di pagine da parte dei presenti e tante considerazioni sulla passione del leggere. L’ultimo incontro con Giuditta Campello autrice di “Tre streghe in città” è avvenuto il 10 aprile presso l’Aula Magna della scuola Minzele; accolta dal coro dei bambini di classe seconda sulle note della canzone tratta dal suo libro, la giovane scrittrice si è davvero emozionata.E’seguito un momento di lettura delle pagine più divertenti ed il momento degli autografi.

Dopo una carrellata di incontri letterari, concludo con una citazione di RoaldDahl che sottolinea l'importanza di educare alla lettura: “Se riesci a far innamorare i bambini di un libro, di due, di tre, cominceranno a pensare che leggere è un divertimento. Così, forse, da grandi diventeranno lettori. È leggere è uno dei piaceri e uno degli strumenti più grandi e importanti della vita.

Ins. Adriana Mezzapesa

Gabriele Clima Didiario

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI